La robotica è un’industria fantastica – sembra che ogni giorno vengano costruite macchine nuove e più sofisticate, in grado di svolgere compiti così specifici e difficili che gli stessi esseri umani non possono nemmeno farli. Dai robot così piccoli che possono essere introdotti nel flusso sanguigno umano per eseguire diagnosi, a quelli che possono essere utilizzati per eseguire incisioni così piccole che l’occhio umano non può nemmeno farle uscire – c’è un robot per quasi tutto.

Le meraviglie di questi robot rendono facile dimenticare che ci sono anche altri robot – quelli che aiutano a svolgere le attività manuali quotidiane, lavori che non richiedono una precisione disumana, ma altre abilità. Uno di questi lavori è l’agricoltura. Per lo più all’aperto e generalmente non richiede abilità chirurgiche, può sembrare strano pensare di usare i robot per aiutare con questo tipo di lavoro. Tom, Dick e Harry non sarebbero d’accordo – questi tre sono aiutanti agricoli creati dalla Small Robot Company.

Field Trials Rachael IMG_0175_edited

Tom controlla le colture

Questo tizio e’ il primo di un trio di robot intelligenti. Lavora un po’ come un Roomba – ritorna automaticamente a una stazione di ricarica (chiamata canile) quando finisce il succo di frutta e trasmette automaticamente i dati che raccoglie mentre è in giro. Questo è ciò per cui è abituato: il monitoraggio delle colture, pianta per pianta, pianta per pianta. Attraverso un’attenta analisi, può creare un profilo dettagliato per ogni singola pianta e, con l’aiuto di AI Wilma, può anche prendere decisioni su quali fertilizzanti o prodotti chimici sono necessari per migliorare le vostre colture.

Dick fa il lavoro sporco

Dove Tom è permanentemente basato sulla fattoria, Dick viene portato solo quando serve – è responsabile dell’alimentazione e del diserbo dei campi. Attraverso ugelli di precisione, può spruzzare cose come fertilizzanti e pesticidi per mantenere le piante sane individualmente, evitando di spruzzare prodotti chimici dove non è necessario.

Può anche diserbare fisicamente – sia tirando e schiacciando le erbacce o bruciandole in situazioni in cui le sostanze chimiche non sono adatte all’uso. Molto più grande di Tom, Dick è in grado di svolgere in modo efficace ed efficiente compiti che richiederebbero all’uomo molto più tempo e senza il rischio, ad esempio, di subire lesioni alla schiena per lunghi periodi di tempo.

Harry fa l’impianto

Harry vive con Dick presso la Small Robot Company e viene spedito anche quando viene ordinato da AI Wilma. È un piantatore di precisione – in altre parole, trapana nel terreno e mette i singoli semi nel terreno, registrando dove li ha messi. Questo viene fatto con il minimo disturbo al terreno intorno al raccolto, portando a colture più sane.

Harry being unveiled at REAP 2018 (2) (c StillVision Photography)_edited

Con un piano esatto di dove ogni seme è pianificato, Wilma può poi avere Tom e Dick coprire le aree appropriate per assicurarsi che non si perde nessun raccolto. Harry è abbastanza piccolo e leggero che, se un particolare seme non germina, può facilmente spostarlo e sostituirlo – qualcosa che è incredibilmente difficile per una persona.

Wilma è il cervello

Wilma è la proverbiale mente dietro l’operazione. Una IA altamente specializzata, analizza cose come la crescita delle piante, le condizioni del suolo e i dati delle colture. La combinazione di questi quattro è chiamata ‘FaaS’ – Farming as a Service. Wilma può anche aiutare a determinare se sia meglio piantare l’intero campo o lasciare a riposo alcuni appezzamenti per una migliore resa. Può trovare usi più efficienti di funghi e pesticidi – per esempio, l’intero campo deve essere irrorato o solo le piante infette?


YouTube: Three Small Robots and their dream to feed the world

YouTube: Revolutionising Food Production with the Small Robot Company

Credito fotografico: Tutte le immagini utilizzate sono di proprietà e ci sono state fornite dalla Small Robot Company.
Avviso redazionale: Alcune delle immagini sono concetti generati al computer e non foto.